Pubblicato il 8 Gennaio 2010

ValuCasa e Indice REplat: terzo trimestre 2009

Prezzi ancora troppo alti, ma in alcune zone si registra una riduzione dei costi che pone le basi per la ripresa del mercato: “La attendiamo verso la fine del 2010”, dice il presidente di REplat S.p.A. Vincenzo Vivo

Roma e Milano specchio della situazione nazionale per quanto riguarda i prezzi: scendono, soprattutto in periferia, i costi di bilocali e trilocali che continuano a rappresentare oltre il 70% del mercato, mentre continuano ad alzarsi quelli degli immobili di pregio

Mercato romano più vivace di quello milanese nel terzo trimestre del 2009: è nella Capitale che si registrano più richieste (+35% sui bilocali contro il 30% di Milano e +36% sui trilocali contro il 17%). A Roma conviene acquistare in zona Portonaccio-Università e San Giovanni-Roma Est, a Milano gli affari si fanno invece in zona Stazione Centrale-F. Testi e zona Bovisa Sempione

Il mercato immobiliare italiano ha continuato a viaggiare col freno a mano tirato anche nel terzo trimestre del 2009 secondo quanto registrato dall’Indice REplat. Il segno negativo, come si vede chiaramente dal grafico sottostante, non soltanto è rimasto costante per la domanda peggiorando del 3,91% tra gennaio e settembre (nel terzo trimestre si sono verificate le due peggiori performance dell’anno: -10,57% a luglio e -10,38% a settembre) ma ha intaccato anche l’offerta che, sempre positiva fino a giugno, è arrivata a toccare il -1,12% alla fine di settembre.

Dopo i primi due trimestri dell’anno nei quali l’offerta ha registrato cali rispettivamente del -6,96% e del -3,89%, nel terzo trimestre di quest’anno la proposta residenziale ha perso “solo” il -0,56% pur evidenziando una perdita complessiva del -11,67% dall’inizio del 2009.

In questa situazione, come già verificatosi nel primo trimestre, Roma e Milano continuano a tenere grazie a un sempre maggiore utilizzo del Multiple Listing Service e affidamento alla collaborazione da parte dei mediatori e alle richieste di bilocali e trilocali che insieme rappresentano oltre il 60% della proposta immobiliare.

Tra i due, però, è il mercato romano a essere più vivace: nel terzo trimestre del 2009 infatti, le richieste di bilocali nella Capitale sono cresciute del 35% (offerta: +3%), seguite a ruota da quelle per i trilocali (+36%) la cui offerta è però scesa del 2%. Nel capoluogo lombardo, invece, se la domanda di bilocali è salita del 30% (offerta -3%), quella dei trilocali non è andata altrettanto bene fermandosi al +17% (offerta +13%).

 

PREZZI

In generale, gli agenti immobiliari che utilizzano il Multiple Listing Service per la collaborazione nella compravendita non smettono di segnalare il mancato incontro tra domanda e offerta a causa, da una parte, dei prezzi troppo elevati chiesti dal venditore e, dall’altra, delle proposte di acquisto troppo basse effettuate dall’acquirente.

“E’ vero, l’atteso crollo dei prezzi degli immobili residenziali non si è verificato ma il nostro Ufficio Studi ne ha comunque rilevato un lieve calo, soprattutto nelle periferie delle grandi città”, spiega Vincenzo Vivo, presidente di REplat S.p.A. “Questo decremento pone le basi per la ripresa del mercato che attendiamo per la fine del 2010, grazie anche alla sempre maggiore collaborazione tra gli operatori che tenderà tanto ad aumentare il numero delle compravendite quanto a diminuire il lasso di tempo che occorre per concludere un’operazione”.

L’individuazione del giusto prezzo per un dato immobile, che soddisfi sia la domanda sia l’offerta, sarà quindi la variabile fondamentale del mercato immobiliare.

Per comporre la propria analisi, incentrata su Roma e Milano, l’Ufficio Studi di REplat ha studiato la media dei prezzi per zona – ovvero il costo che individua il giusto piazzamento di un dato immobile sul mercato – e come essa è variata percentualmente nel tempo. La rilevazione è stata effettuata con il ValuCasa, strumento che calcola il prezzo di mercato più probabile degli immobili condivisi presenti in piattaforma in una data zona analizzando, nel raggio di 250 metri dall’indirizzo scelto, la media dei prezzi dell’offerta e quella dei prezzi della domanda per la tipologia dell’immobile prescelto.

ROMA

Le zone maggiormente richieste per i bilocali sono quelle di Villa Ada-Monte Sacro (+31%), di Prati-Francia-Cassia (+28%) e del centro storico (+26%). Per i trilocali, invece, le zone più gettonate sono Monteverde-Aurelio (+24%) e l’intera Roma Sud (21%).

Come già accennato, nel trimestre appena concluso i prezzi degli immobili di pregio nel centro della città non hanno smesso di salire. Senza contare che il costo dei bilocali si è innalzato del +16% tanto ai Parioli quanto in zona Trastevere e che, nelle medesime aree, quello dei trilocali è cresciuto del 13%.

Nonostante siano zone vicine al centro della città, la situazione è invece completamente diversa a Balduina (-10% per i bilocali e -6% per i trilocali), Camilluccia (-7% per i bilocali, -6% per i trilocali) e Prati.

Attualmente conviene acquistare in varie zone di periferia. I prezzi dei bilocali sono infatti scesi in zona Portonaccio-Università (-12%) e a San Giovanni-Roma Est, soprattutto per i bilocali: è stato registrato un -6% sulle aree di Tuscolana, Anagnina, Collatina e Tor Bella Monaca, un -7% a La Rustica e un -10% a Castelverde.

Scenario simile anche nelle zone limitrofe della città. In particolare, a Ostia Lido tengono solo i bilocali, mentre ad Acilia i trilocali.

MILANO

Le zone maggiormente richieste per i bilocali sono quelle di Fiera-San Siro (+23%) e Lodi-Corsica (+21%). Per i trilocali, invece, i consumatori preferiscono le zone di Bovisa-Sempione (+29%) e di Famagosta (+24%). Diminuiscono invece le richieste in zona Vercelli-Lorenteggio sia di bilocali (-5%) sia di trilocali (-7%) a causa dei prezzi che si sono innalzati.

Come a Roma, anche a Milano aumentano i costi degli immobili nelle zone di pregio come il centro (+15% per i bilocali e +12% per i trilocali in zona Duomo), mentre diminuiscono in zona Stazione Centrale-F. Testi (a Zara -6% per i bilocali e -10% per i trilocali), in zona Bovisa Sempione (-11% a Bruzzano per i bilocali), a San Siro (-8% per i trilocali) e a Lodi-Corsica (-6% per i bilocali).

Inoltre, si è registrato un aumento di prezzi anche in zona Famagosta, soprattutto a Ripamonti (+16% per i bilocali, +13% per i trilocali) e Missaglia (+14% per i bilocali, +15% per i trilocali), e a Vercelli-Lorenteggio (Forze Armate +10% per i bilocali, +8% per i trilocali; Bande Nere +9% per i bilocali, +6% per i trilocali).
Fonte :REplat

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #informazioni ed andamenti

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

Permesso di Costruire … cos’è















Il Permesso di costruire viene introdotto nell'ordinamento nazionale dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380e sostituisce la “Concessione Edilizia“ di cui alla Legge 10/77 (Cd. Legge Bucalossi) e la Licenza edilizia di cui alla Legge 457. Si tratta di un provvedimento amministrativo emesso dal Comune, che autorizza  attività edilizie  in conformità agli strumenti di pianificazione urbanistica, deve essere richiesto  dai soggetti che ne hanno titolarità  e che saranno soggetti agli oneri concessori
Fonte: ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #tutto per la casa

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

Per vendere casa bisogna abbassare i prezzi










Nonostante la crisi di mercato gli italiani continuano a sognare una casa. Cosa cercano? Case indipendenti o appartamenti in piccoli condomini purchè a prezzi contenuti. Questo il risultato di un'indagine svolta su un campione di 1.000 soggetti, tutti compresi tra i 25 e i 55 anni, intervistati in tutto il territorio nazionale. E' emerso evidente che oltre il 50% del campione utilizzato è interessato alla casa e all'acquisto immobiliare: il 27,7% prevede di comprare nel medio periodo, mentre per un altro 24,1% l'acquisto di una casa, pur essendo tra i propri interessi primari, non è realizzabile a breve a causa dei prezzi considerati, seppur stabili, ancora troppo alti.
Fonte ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #informazioni ed andamenti

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

Il legno nell’edilizia













Il legno, nell’ambito edilizio, è un materiale molto utilizzato, in quanto spesso, nelle costruzioni, è possibile trovare strutture come solai, coperture o capriate realizzate con tale materiale. Meno spesso, però, in ambito nazionale, ci si trova di fronte a strutture realizzate interamente in legno, eccezion fatta per le zone montane (Trentino Alto Adige in particolar modo). Questo accade perché vi è una certa diffidenza nell’uso del legno come materiale unico per la costruzione di edifici, in quanto spesso lo si vede come facile preda dell’umidità, e, quindi, delle muffe, o perché si pensa che possa marcire a causa degli agenti atmosferici, oppure perché si pensa che abbia bisogno di molta manutenzione. Tutto ciò è comprensibile, in quanto il legno ha sicuramente questi problemi, ma si commette un errore nel pensare che questo possa essere bastevole per non utilizzarlo

Fonte : ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #tutto per la casa

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

Locazioni a stranieri: modificata la norma













E' reato solo se lo straniero è irregolare al momento della stipula o del rinnovo del contratto “ Affinchè si configuri in capo al proprietario di casa il reato di locazione a straniero privo di titolo di soggiorno, la condizione è che lo stato di irregolarità dell’inquilino sussista al momento della stipula o del rinnovo del contratto. E’ quanto stabilisce la legge in materia di sicurezza modificando la norma introdotta un anno fa, la cui  formulazione aveva dato luogo a problematiche interpretazioni
Fonte ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #Affitti locazioni

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010












Parte il piano di dismissione del patrimonio comunale di edilizia residenziale pubblica, varato recentemente dal Campidoglio. In base alle norme regionali saranno posti in vendita 7.410 appartamenti sulle circa 24 mila case popolari del Comune. L'operazione è affidata alla società Risorse per Roma. Si comincia con gli alloggi nei Municipi IV, VI e VII: già inviate, fa sapere l'Assessorato al Patrimonio, le prime 1.065 lettere per informare gli inquilini. La proposta di acquisto viene mandata solo agli affittuari che hanno i requisiti previsti, in regola con i pagamenti

Fonte ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #finanziaria 2009

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

Poco spazio per il verde? Ci pensa il giardino zen!












Vivete in un appartamento e sognate di curare un rigoglioso giardino? Nel vostro ufficio manca “quell’armonia spirituale” in grado di farvi ricaricare le energie? C’è la soluzione per voi! Create un meraviglioso giardino zen! Arriva dal giappone l’arte di ricreare dei micro giardini che richiamino gli elementi naturali presenti nel territorio (aria,acqua,piante). Ecco di seguito come cimentarsi nella creazione del vostro giardino in miniatura: Innanzitutto acquistate della sabbia di granito o marmo del colore preferito(sono preferibili i colori neutri). Per creare la base potete utilizzare gli appositi contenitori in legno scuro in commercio od in alternativa una cornice senza il vetro, procuratevi poi alcuni sassi o pietre di fiume da disporre a piacimento nel giardino.

Fonte ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #tutto per la casa

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010

 La casa? Parla di te – arriva l’Interior Designer















Comprare, affittare o ristrutturare casa oltre ad essere un’avventura non da poco può anche rivelare molte informazioni utili su chi la abita.
In molti si affidano al self made, arredando di proprio gusto tutta la casa, dalla scelta del colore ai mobili acquistati dal grande o piccolo rivenditore o costruendo da se, per i più intraprendenti, tutti i complementi d’arredo.
Ma per chi volesse una casa che rispecchiasse ad hoc chi la abita ecco un’aiuto interessante molto in voga negli ultimi anni: l’interior designer.
Ma chi è questa nuova figura e cosa la distingue dagli altri? L’Interior designer si può tranquillamente paragonare ad uno stilista di moda, solo che le modelle o i modelli sarete voi e la vostra casa.
Il primo step sarà quello di interagire con il proprietario, in base alla musica che ascolta, i colori che piacciono di più, lo stile di vita ed il lavoro svolto.
Fonte ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #tutto per la casa

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010











Godrà delle agevolazioni al 50%. La detrazione d’imposta spetta infatti agli acquirenti dell’abitazione acquistata in comproprietà, che siano contestualmente contraenti del mutuo ipotecario. Con la Finanziaria 2008, sono state emanate ulteriori vantaggi per i mutui stipulati per l’acquisto di abitazioni non di lusso destinati a prima casa. Infatti è stato aumentato da 3.615,20 euro a 4.000,00 euro il tetto limite massimo sul quale calcolare la detrazione del 19% degli interessi passivi e oneri necessari (con una detrazione massima corrispondente aumentata da € 687,00 a € 760,00). Si ricorda inoltre che altresì detraibile dall’imposta sul reddito (Irpef) il 19% dei compensi pagati alle agenzie immobiliari in funzione dell’acquisto di prima casa, per un importo massimo di € 1.000,00.
Fonte : ANAMA

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #Il mondo dei finanziamenti

Repost0

Pubblicato il 8 Gennaio 2010


Comune di Roma: pubblicato il bando per il bonus casa











«L'ufficio delle Politiche abitative ha pubblicato il bando per la richiesta della concessione del contributo integrativo all'affitto, detto anche "buono casa" relativo all'anno 2008". Lo dichiara Alfredo Antoniozzi, assessore al Patrimonio e Politiche abitative del Comune di Roma, aggiungendo che, con il superamento delle ultime difficoltà burocratiche, il Comune di Roma ha portato al traguardo un sostegno economico atteso da migliaia di famiglie nella Capitale.
L'Assessore ha anche sottolineato che, per ovviare al periodo estivo in cui l'informazione potrebbe non raggiungere tutti gli interessati, è stata chiesta una modifica alla delibera regionale per dilatare la data di scadenza, che viene così estesa a fine settembre.
Le domande, finalizzate ad ottenere il contributo, dovranno essere presentate unicamente attraverso la modulistica appositamente predisposta e relativa all'anno 2008 (disponibile a breve presso gli Uffici Relazione con il Pubblico di tutti i Municipi e fin da ora scaricabile dal sito www.romaincasa.net) a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o tramite le organizzazioni sindacali degli inquilini, all'Ufficio Politiche Abitative – SERVIZIO CONTRIBUTI – Quadrato della Concordia, 4 - 00144 Roma, entro e non oltre il 30 settembre 2009.
 

Leggi i commenti

Scritto da Notizie immobiliari

Con tag #informazioni ed andamenti

Repost0