COME SI CALCOLA L' I.C.I. DEL TUO IMMOBILE

COME SI CALCOLA L' I.C.I. DEL TUO IMMOBILE

 

Si parte dalla rendita catastale, che è il valore che il catasto attribuisce agli imobili ai fini fiscali: come possiamo ottenerla? Chiedendo al Catasto di appartenenza un certificato catastale, oppure controllando sul Rogito Notarile se quest'ultimo è posteriore al 31/12/1992.Una volta in possesso della rndita catastale, la stessa va moltiplicata per 1.05 (coefficiente di aggiornamento) e poi ancora va moltiplicata per 100. A questo punto si ottiene il valore fiscale sul quale calcolare l'I.C.I.

Esempio:

se l'appartamento di vostra proprietà è di categoria A/3, con rendita catastale di Lit. 1.347.500 ( € 695,93)si procede come segue: 1.347.500 x 1.05 x 100 = Lit. 141.487.500 ( € 73.072,20) equivalente al valore fiscale del vostro immobile sul quale va calcolata l'aliquota I.C.I.

Esempio:

le aliquote I.C.I. del Comune di Genova sono le seguenti:

Aliquota 6.20 per mille quale aliquota ordinaria;

Aliquota 5.80 per mille per l'abitazione principale (in questo caso va ridotta);

Aliquota 7.00 per mille per gli imobili di uso abtativo non affittati da oltre un anno;

Aliquota 9.00 per mille per gli immobili di uso abitativo, non affittati da almeno due anni;

Aliquota 5.00 per mille per gli immobili di uso abitativo, affittati come prima casa, alle condizioni definite in base agli accordi stipulati in sede locale come previsti dall'art.2, comma 3 della Legge n. 431 del 9/12/1998.

A questo punto si applica l'aliquota di competenza come segue:

valore fiscale per l'aliquota I.C.I., il tutto diviso per mille.

Supponiamo che il vostro appartamento sia abitato da voi stessi come prima casa (abitazione principale), in questo caso si applicherà l'aliquota del 5.8 per mille.

Esempio:

Lit. 141.487.500 x 5.8 (il tutto diviso per mille) = a Lit. 820.627 ( € 423,82) meno Lit. 300.000 (€ 154,94 quale riduzione prima casa) =Lit. 520.627 (€ 268,88 per tutto l'anno, da pagare in due rate: giugno e dicembre).

NOTE

La detrazione per l'abitazione principale è di Lit. 300.000 (€ 154,94). La detrazione sarà invece di Lit. 500.000 (€ 258,23) per i proprietari con diritto di usufrutto, uso abitazione dell'unità immobiliare, abitazione principale, purchè titolari di pensioni sociali, pensioni di invalidità di valore non superiore al trattamento pensionistico integrato al minimo.

N.B.: Le aliquote I.C.I., soggette a variazioni, sono relative alle vigenti in data 31/12/2001

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: